Il sequel del fortunato thriller del 2008 cambia ambientazione ed è sempre un efficace shocker, ma è l’essenza stessa del soggetto che non si presta molto alla serializzazione.
Sistemi audio cristalliformi e case marziane: continua con immagini, video, link e riferimenti letterari l'articolo di Mario sulle installazioni presentate al Salone del Mobile e Fuorisalone 2018.
Il nuovo album del poliedrico compositore milanese nella sua incarnazione di Monofonic Orchestra si propone di “far sanguinare in sintetizzatore” in soli 3 brani, dai 4’ ai 45’ di elettronica “dal volto (post) umano”.
Gli album di Edna, Hobby Horse, Synapser ibridano il linguaggio del jazz con brandelli di rock e hip hop, stumenti acustici ed elettronica, la mente viaggia scartando elegantemente le secche del manierismo jazzistico.
Dopo lunga gestazione underground, la band milanese guidata da Marco Nik Nicolini pubblica l’album di debutto Utopia del quieto vivere.
Esce per Delos Digital un’antologia in ebook di 7 racconti del cofondatore del Connettivismo su sesso quantico e piaceri postumani, illustrati da Ksenja Laginja. Si fondono le meccaniche di Eros con quelle dei quanti? 
Il premio Urania Sandro Battisti nostro inviato alla conferenza stampa ci racconta la mostra dei Pink Floyd al MACRO di Roma e le opinioni dell'indomito Roger Waters.
Lo Speciale n. 31 della miniserie creata da Alessandro Bilotta conferma l'originalità del plot e il notevole coraggio nel demolire la mitologia di un eroe del fumetto ormai radicato nell'immaginario collettivo.
Il Saggiatore pubblica una nuova antologia di racconti dell’elusivo epigono di Lovecraft, il più cupo e lucreziano del panorama weird contemporaneo: incubi senza speranza e senza storia che ci soffocano nel buio cosmico.
La quarta tappa del sempre più sfuggente progetto multimediale degli snaporaz ambienta un’intensa performance di teatro danza fra due “cameriere” in una vera stanza di uno storico hotel milanese.
Stavolta “ben” sei spettatori per turno ad immergersi nella quarta tappa del progetto performativo e a dialogare con la misteriosa svampita Daisy oltre il muro di una squallida camera ingombra di tracce e ricordi... ma di chi?
In sala il prequel della saga di Non Aprite Quella Porta firmato dai francesi Bustillo e Maury: un’orgia di sangue senza respiro, ma anche trama e psicologie sono… “tagliate con l’accetta”!
Il romanzo Stoker Award di Nicole Cushing è un horror psicologico con poco spargimento di sangue ma con un profondo, scioccante viaggio nei meandri più cupi della mente e nella follia dell’autoannullamento.
Il folle sente le voci, il pittore dipinge i suoi delitti senza saperlo. Il secondo film di Sean Byrne alterna originalità e ottime interpretazioni ad alcuni cliché dell’horror di possessione.
Panini pubblica il volume conclusivo del geniale graphic novel di Alan Moore su Lovecraft, irto d’orrori cosmici ed inquietanti riflessioni sul potere della narrazione di sciogliere le barriere fra mondo reale e del sogno.
Il regista di Hardcore e Lo Spacciatore torna al noir attraverso un soggetto di E. Bunker, ma il suo 20° film guarda più a un pulp frenetico, psichedelico e ironico che all'asciuttezza dello scrittore galeotto.
Vicenda di crimine, legami familiari ed esclusione, il debutto nel lungo di fiction del regista di clip Adam Smith vanta un grande Fassbender in un ruolo inedito e la colonna sonora dei Chemical Brothers.
Independent Legions pubblica Disegni di Sangue della Brite: profondo coming of age di due giovani freak gay, a confronto con le visioni da incubo delle loro infanzie violente. Ben scritto e più psicologicamente profondo che realmente splatter.
L’ultimo bagno di sangue di Rob Zombie ora in hv per Midnight Movies ritorna sulle orme della Casa dei 1000 Corpi con un ipercinetico video metal di colori psichedelici e ritmo martellante, che cela sotto l’esibita rozzezza la sua guascona cinefilia.
Sette album nuovi o quasi per scoprire quando l’heavy metal sorprende valicando i confini di genere per dar vita a fusioni inedite.
Panini Comics pubblica in tre volumi il sequel di El Topo, il mitico western surreal-mistico di Jodorowsky, realizzato in forma di graphic novel, dalla sceneggiatura del grande regista/fumettista/psicomago e finemente illustrato dal messicano José Ladrönn.
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License..
Website Security Test