Print this page

REC 2: continua a riprenderci!

Written by  02 Dec 2009
Published in Notizie
Read 5200 times
In arrivo in gennaio il sequel del fortunato horror zombesco spagnolo di Balaguerò e Plaza. Sviluppo interessante o commerciale? Immagini, poster, teaser e clip in anteprima.

------------------------------------

Esce nelle sale italiane il 5 gennaio 2010 REC2, rapido sequel del film più visto in Spagna l'anno scorso: quel REC che - diretto da due giovani registi, Jaume Balaguerò e Paco Plaza - cercava di innovare il già fittissimo filone dell'horror zombesco ibridandolo con lo stile metatelevisivo digitale della videocam a mano, nato dal seminale (ormai va accettato) Blair Witch Project e assurto a new trend del cinema indipendente 'cool' con Cloverfield e, appunto, proprio il primo REC, a propria volta già prontamente remakato a Hollywood con titolo Quarantene (non l'abbiamo visto e non lo commentiamo, ma non ci pare che abbia lasciato segno indelebile).

Cosa si sa di questo sequel? Chi di voi legge Nocturno avrà appreso dal numero 85 (settembre, articolo di Manlio Gomarasca) che la coppia registica ispanica è sempre saldamente al timone della propria creatura, e che la trama va a scavare in alcuni aspetti dell'infezione zombificante che nel primo episodio venivano solo accennati verso la fine e lasciati oscuri: insomma, pare che approfondendo le ricerche nella lurida spelonca dell'ultimo piano del condominio si scopra che l'agente zombificante non è un'epidemia, un virus alieno o un esperimento scientifico sfuggito di mano, o almeno solo in parte: trattasi infatti di indemoniamento (quindi ci avvicineremmo al filone 'esorcistico'), benché indotto dal contagio del sangue della bambina a lungo segregata nella casa. E tenuta nascosta al mondo finché possibile dalla stessa Chiesa di Roma.

Un curioso mix fra il filone epidemico e quello demoniaco, dunque. Anche noi attendiamo di saperne di più, indecisi - come sempre in questi casi - fra la curiosità di scoprire come procede un'operazione felicemente riuscita, e lo scetticismo che prevede i sequel sempre inferiori all'originale (e ormai francamente troppo frequenti). E curiosi di scoprire anche se l'originalità linguistica del capostipite (un unico piano sequenza in soggettiva ininterrotta dalla videocamera dell'operatore televisivo) si mantiene interessante anche nel seguito, dove viene ripreso attraverso le telecamere montate sugli elmetti dei soldati spediti nel terribile condominio.


In attesa di verificare, qui sotto vi proponiamo una galleria di 3 teaser poster recentemente resi disponibili dalla distribuzione.

articles3_poster_rec2_teaser1.jpg

articles3_poster_rec2_teaser2.jpg

articles3_poster_rec2_teaser3.jpg

Preferenze? Non importa, tanto il poster definitivo per l'uscita in Italia è stato già realizzato: è quello che vedete... in apertura del nostro articolo!

Cosa si sa intanto della trama di REC2? Presto detto: che sono passati quindici minuti da quando le batterie della telecamera si sono spente, al termine del primo film. Quindici minuti sono passati da quando le ultime immagini per il programma “Mentre tu dormi” sono state registrate dentro l’edificio infetto.

[yjsgimgs image="images/stories/images_old_articles/thumbs/articles3_rec2_003.jpg articles3_rec2_002.jpg" class="radiusb5 yjsg-lightbox-items" title="articles3_rec2_003.jpg articles3_rec2_002.jpg" link="images/stories/images_old_articles/stories/articles3/rec2_003.jpg articles3/rec2_002.jpg" target="" effect="tilt"]



Fuori, una folla curiosa si accalca dietro l’area recintata e isolata dalle Forze Speciali. Le troupe di giornalisti televisivi stanno mettendo gli agenti sotto pressione per scoprire cosa diavolo stia succedendo… Le autorità hanno perso i contatti con le persone rinchiuse nell’edificio in quarantena. Nessuno sa esattamente cosa sia successo. All’esterno regna il caos...

articles3_rec2_001.jpg


Una squadra speciale entra nella casa per controllare la situazione e verificare cosa sta accadendo, una missione apparentemente facile e veloce.
Però si sa, le apparenze a volte ingannano...

{mosimage}Ma non è finita: oltre al trittico di foto di scena molto drammatiche e coerenti col mood del primo film - la casa, la scala, i colori acidi e sgranati della ripresa video - che illustrano queste righe, possiamo anche proporvi un paio di brevi clip tratte dal film.

------------------------------------

Cliccate ...
{mgmediabot}video/rec2_clip1.mov|true(CLICCA QUI PER LA CLIP 1)|352|300{/mgmediabot} --------- {mgmediabot}video/rec2_clip2.mov|true(CLICCA QUI PER LA CLIP 2)|352|300{/mgmediabot}

------------------------------------

NOTA: Per vedere le clip devi autorizzare il pop-up ed avere installato QUICKTIME. Se non l'hai installato, scaricalo gratuitamente da: http://www.apple.com/quicktime/download/

Last modified on Friday, 04 December 2009 10:24
Rate this item
(0 votes)
Login to post comments
Website Security Test