Print this page

Lodovichetti, un'Insana passione per il cinema

Written by  17 Nov 2011
Published in Notizie
Read 5366 times
Lunedì 21 ad Insana Academy incontro con Andrea Lodovichetti, giovane regista italiano premiato da Spike Lee e assistente di Sorrentino. Allora c'è ancora speranza per un cinema indipendente in Italia?


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------


La lamentazione sul deprimente stato del cinema italiano di questi anni è un nostro rituale, dobbiamo ammetterlo. Quindi salutiamo con piacere l'opportunità di smentirci, segnalandovi l'incontro - lunedì 21, alle ore 19,30 presso Insana Academy - con un giovane regista italiano, il quale sta dimostrando che no, non tutto è perduto: insomma, ce la si può ancora fare.

Lui è Andrea Lodovichetti: classe 1976, premiato a Cannes (dalle mani di Spike Lee!) per il cortometraggio Sotto il mio Giardino, in seguito Golden Globe nel 2009, quindi assistente alla regia di Paolo Sorrentino per L'Amico di Famiglia e Il Divo.

articles4_lodovichetti2.jpg

Oggi, Lodovichetti (che vedete ritrattio sul set nelle due immagini ai lati) ha già nuovi progetti in corso: come Dear Mr Obama (coproduzione italo americana), il lungometraggio La Prospettiva dall’alto e il documentario In Viaggio per un Sorriso.

Ne parlerà appunto durante il "Monday Talk" in cui sarà protagonista presso Insana Academy, dove nel gennaio 2012 coordinerà il corso di regia e scrittura cinematografica Don’t be cheap with your dreams, ossia “non badate a spese per i vostri sogni”: praticamente il motto di vita di uno che - convinto di "dover" fare cinema nella vita, di non poter fare altro che narrare storie con questo mezzo - non ha lesinato nessuna forma di impegno personale per realizzare il proprio.

Iniziando - dopo un'adolescenza da d.j. radiofonico, in discoteca e dietro il mixer del suo studio di registrazione a produrre jingle e live - dal costruirsi da solo col boma della barca a vela e altri materiali di recupero il dolly e i diversi costosi mezzi tecnici per le riprese che allora erano troppo costosi per le sue tasche (qualcuno di noi ne sa qualcosa?!). Per arrivare - a soli 35 anni - ad aver già fondato la propria casa di produzione (si chiama Lobecafilm).

Durante il Monday Talk di lunedì prossimo, Andrea presenterà dunque diversi frammenti delle proprie opere più interessanti: oltre al corto sopra citato (e multipremiato), Fragile (una sceneggiatura sviluppata senza alcun dialogo), Il Diavolo (tratto da Le diable di Guy de Maupassant), accanto a frammenti di lavori realizzati in campo pubblicitario (di cui vedete qualche assaggio anche QUI).

Se siete curiosi di conoscere il personaggio e scoprire se davvero "c'è vita su Marte" - ossia se e come il cinema italico offra ancora condizioni di espressione a un giovane talento - potete segnalare la vostra intenzione di partecipare all'incontro con un'email a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.: l'accesso è gratuito e alla fine ci sarà un aperitivo in compagnia dell'ospite/docente.

Se il dibattito vi avrà dato la carica, poi - verso le 21 - potete sempre continuare la cineserata andando al Teatro Dal Verme per proporre il vostro soggetto nel cassetto a John Lasseter! Il guru di Toy Story e Wall-E sarà lì a preannunziare la mostra Pixar, 25 anni di animazione, in programma al PAC (23 novembre-14 febbraio 2012), chissà che non sia l'occasione d'oro...


Se invece prima del grande balzo intendete rafforzare maggiormente le vostre basi (cinematografiche ma non solo), sappiate che Insana Academy organizza corsi di formazione nel campo della comunicazione, della scrittura creativa, del web e del design: ha sede a Milano, in via San Marco 50.

Buone visioni!

Last modified on Thursday, 17 November 2011 12:55
Rate this item
(0 votes)
Login to post comments
Website Security Test